Carrusel de entradas populares

Formazione - ITALIA

Formazione manageriale e tecnologica

Giornate Formative con durata minima di 8 ore
Edizioni corsi a Milano-Bologna-Roma

Il relatore: - 
  • Professionista, socio qualificato CICPND*, con certificazione di Livello 3, Responsabile di Manutenzione, n. 191/MAN/C, operante nell'ambito delle prerogative di cui alla Legge n. 4/2013 
  • Professionista, Socio Qualificato ASSIREP n. 258, operante nell'ambito delle prerogative di cui alla Legge n. 4/2013
  • Professionista, socio ordinario Asso.E.Man
  • Consulente e formatore in Ingegneria della Manutenzione, Asset Management e Risk Management con esperienza applicata in aziende di differenti settori e nazioni 
  • Esperienza come formatore in università e scuole tecniche superiori di sette paesi
  • MASTER di Ingegneria della Manutenzione, Ingegnere Meccanico
*Il CICPND è accreditato da ACCREDIA per la Certificazione del Personale addetto alla Manutenzione in conformità al Regolamento CICPND n° 299

RELIABILITY CENTERED MAINTENANCE (RCM)
L’approccio strutturato per creare piani di manutenzione per gli asset critici
Relatore: M.Sc. Ing. Luis Felipe Sexto*


Autore dell’articolo “Reliability Centered Maintenance e Manutenzione su Condizione e Predittiva”. MANUTENZIONE, Tecnica e Management, Anno XIV - numero 4 - aprile 2007, rivista ufficiale dell’Associazione Italiana di Manutenzione (AIMAN), (ISSN 1123-1084). Coautore nei libri “La manutenzione edile e degli impianti tecnologici”, FrancoAngeli, 2010 (ISBN 13: 9788856824780) e “La manutenzione nell'industria, infrastrutture e trasporti”, FrancoAngeli, 2010 (Codice ISBN 13: 9788856824797)

L’obiettivo principale di un processo di Reliability Centered Maintenance (RCM) consiste nel garantire che la funzionalità dei sistemi in un ben delimitato contesto operativo sia sempre allineata con quella richiesta dal proprietario o dall’utente dei sistemi stessi. Per soddisfare tale finalità, solitamente si adotta una metodologia proporzionata alle conseguenze che comporterebbe il tipo di guasto e che ovviamente ha riflessi notevoli sulle procedure di manutenzione necessarie per garantire la funzionalità del sistema aziendale di riferimento che si sta analizzando. Non tutti i processi che si qualificano RCM lo sono veramente…

Con questo corso imparerete:

  1. Quali sono i requisiti che un processo di manutenzione deve soddisfare affinché possa essere chiamato “processo RCM”. 
  2. Quali sono i vantaggi e i possibili limiti all’implementazione della RCM. 
  3. L’applicabilità della RCM e gli errori comuni.- 
  4. La logica decisionale per proporre l’attività - predittiva, su condizione, preventiva ciclica, di modifica o di manutenzione a guasto secondo la RCM. 
  5. I possibili risultati attesi dell’implementazione RCM.
Il training è dedicato ai referenti, ingegneri e tecnici di manutenzione, responsabili di processi produttivi e coloro che in azienda si occupano di garantire la funzionalità dei beni produttivi o di servizi, ed in particolar modo a quelli operanti nel settore industriale.

Nel corso di formazione, l’apparato teorico sarà affiancato da esempi applicativi pratici e significative case study.



Failure Modes and Effects and Criticality Analysis (FMECA)
Un approccio essenziale all’analisi dei modi, degli effetti e della criticità dei guasti

Relatore: M.Sc. Ing. Luis Felipe Sexto*
Coautore nei libri “La manutenzione edile e degli impianti tecnologici”, FrancoAngeli, 2010 (ISBN 13: 9788856824780) e  “La manutenzione nell'industria, infrastrutture e trasporti”, FrancoAngeli, 2010 (Codice ISBN 13: 9788856824797)
  
Questo seminario unico fornisce una soluzione formativa concreta presentando la metodologia per l’analisi dei modi, degli effetti e della criticità dei guasti conosciuta come FMECA. Risulta un approccio robusto per garantire l’affidabilità e costi sostenibili di manutenzione di un prodotto o di un intero sistema produttivo. L’FMECA è una metodologia che consente di prevenire sistematicamente gli effetti dei guasti e non conformità sia degli impianti che dei prodotti, rimuovendone le cause che li determinano, valutando il rischio e proponendo un piano di miglioramento. Nel corso di formazione, l’apparato teorico sarà affiancato da esempi applicativi pratici.

Con questo corso imparerete:
  1. Quali sono i rapporti della FMECA con altre metodologie di analisi di guasti e non conformità.
  2. Quali sono i vantaggi e svantaggi dell’analisi FMECA.
  3. Come fare la scomposizione delle macchine in componenti critici.
  4. Come possono gustarsi le macchine o i prodotti, e quali sono le cause ed effetti di malfunzionamenti e fermate.
  5. Come quantificare le criticità e priorità d’azione.
  6. Come Pianificare e implementare azioni correttive per migliorare l’affidabilità dei macchinari e la politica di ricambi.
Il training è dedicato ai Responsabili Manutenzione, Responsabili del magazzino ricambi, Direttori di Produzione, Direzione Acquisti.




PROGETTAZIONE INDUSTRIALE E MANUTENZIONE DELL’ASSET
L’approccio sistemico come principio guida per la gestione del ciclo di vita dell’asset
Relatore: M.Sc. Ing. Luis Felipe Sexto*


Coautore nei libri “La manutenzione edile e degli impianti tecnologici”, FrancoAngeli, 2010 (ISBN 13: 9788856824780) e “La manutenzione nell'industria, infrastrutture e trasporti”, FrancoAngeli, 2010 (Codice ISBN 13: 9788856824797)

Un’azione manutentiva pensata già in fase di progettazione risulta fondamentale non solo per assicurare i livelli produttivi prestabiliti, ma anche per mantenere i beni durante l’intero ciclo di vita e per garantirne la sicurezza e il rispetto ambientale. Una manutenzione priva di una concezione progettuale che tenga conto di tutte le scelte che permettono di incidere originariamente sui criteri di manutenzione, risulta essere un’occasione perduta…

Con questo corso imparerete:

  1. Quali sono i le fasi del ciclo di vita di un asset e le loro caratteristiche.
  2. Quali sono le diverse classificazioni dei guasti e le tecniche per identificarli.
  3. L’importanza e consigli di come organizzare la manutenzione in fase di progettazione dell’asset.
  4. l'analisi RAMS durante la progettazione. Esempi di configurazione affidabilistiche.
  5. L’impatto e la responsabilità della progettazione nella fase di vita utile nel ciclo di vita dell’asset.
Il training è dedicato ai referenti, project manager, progettisti, creatori e innovatori e coloro che si occupano di progettare nuove macchine e sistemi. Responsabili di sicurezza, ingegneri e tecnici di manutenzione, responsabili di processi produttivi, responsabili di qualità e coloro che in azienda si occupano di garantire la funzionalità dei beni produttivi o di servizi.

Nel corso di formazione, l’apparato teorico sarà affiancato da esempi applicativi pratici.



RISK MANAGEMENT 

Un approccio essenziale alla gestione dei rischi aziendali 
                                                 Relatore: M.Sc. Ing. Luis Felipe Sexto*

Ideatore e project manager della piattaforma Riesko SaaS, per il Risk management e la Business Continuity. 

Coautore nei libri “La manutenzione edile e degli impianti tecnologici”, FrancoAngeli, 2010 (ISBN 13: 9788856824780) e “La manutenzione nell'industria, infrastrutture e trasporti”, FrancoAngeli, 2010 (Codice ISBN 13: 9788856824797)

Il rischio è figlio della complessità e dell’incertezza. E’ anche vero che possono esistere i rischi d’opportunità. Accettiamo di correre un rischio quando si vuole raggiungere un obiettivo. Solo negli ultimi tempi abbiamo imparato a gestire il rischio in modo scientifico, usando dei metodi strutturati…

Con questo corso imparerete:

  1. Quali sono i diversi approcci al Risk Management, concetti principali e gli standard basilari che lo supportano a livello internazionale.
  2. Quali sono le caratteristiche dei processi per un risk management efficace ed efficiente.
  3. Quali sono le tecniche più comuni per l’identificazione e la valutazione dei rischi.
  4. Quali sono i rischi che possono impattare sulla salute nei luoghi di lavoro e la legislazione in materia.
  5. Rischio di Incidenti Rilevante (RIR). Legislazione
  6. Come mappare e gestire i rischi possibili.
Il training è dedicato ai referenti aziendali, risk manager, business continuity manager, responsabili di sicurezza, ingegneri e tecnici di manutenzione, responsabili di processi produttivi e coloro che in azienda si occupano di garantire la funzionalità dei beni produttivi o di servizi, affrontando eventi di rischi di nature diverse, particolarmente eventi di natura igienico-sanitaria ed operativi.

Nel corso di formazione, l’apparato teorico sarà affiancato da esempi applicativi pratici.


Nuevas Publicaciones

Etiquetas

Mantenimiento (29) Gestión de Activos (21) asset management (14) EN 16646 (11) Gestión de Mantenimiento (11) ISO 55000 (11) ISO 55001 (11) Confiabilidad (9) TPM (9) PAS 55 (8) TPM Awards (7) Disponibilidad (6) Luis Felipe Sexto (6) ISO 14001 (5) ISO 9000 (5) Mantenibilidad (5) RCM (5) Sostenibilidad (5) acreditación (5) calidad (5) certificación (5) ISO 22301 (4) Mejora continua (4) Seiichi Nakajima (4) certificación ISO 55001 (4) maintenace (4) Comité Europeo de Normalización (3) ISO 9001 (3) MTBF (3) Nakajima Prize (3) PAS55 (3) Six Sigma (3) TPM Company (3) costos de mantenimiento (3) passed away (3) ABRAMAN (2) Auditor Certificado (2) Certificación ISO 9001 (2) Ciclo de la calidad (2) European Committee for Standardization (2) FMEA (2) FMECA (2) HAZOP (2) ISO 13485 (2) ISO 31000 (2) ISO 50001 (2) ISO SURVEY (2) JMA Consultants (2) Joseph Juran (2) Kapitsa (2) Key Perfomance Indicators (2) Lewis Mumford (2) Lourival Tavares (2) MTTR (2) OREDA (2) RBI (2) Terotecnología (2) Triz (2) UKAS (2) UPAEP (2) activos intangibles (2) análisis de criticidad (2) ciclo PDCA (2) confiabilidad humana (2) control y mejora (2) costos por pérdidas (2) cultura organizacional (2) fallos (2) fallos funcionales (2) falsas certificaciones (2) indicadores de mantenimiento (2) modos de fallos (2) riesgo (2) sistemas integrados (2) talento humano (2) vibration control (2) API RP 580 (1) Balanced Score Card (1) Barreiros Diésel (1) Business Continuity (1) CMMS (1) COPIMAN (1) Ciclo de la No calidad (1) Clase Mundial (1) Corruption Perceptions Index (1) Costo del Ciclo de Vida (1) Dama de Hierro (1) Deepwater Horizon (1) Deming (1) EFNMS (1) Eduardo Barreiros (1) Escala Sigma (1) Federación Internacional de Sociedades de la Cruz Roja (1) Franklin Lobato Inca (1) GMAC (1) Gustave Eiffel (1) HRA (1) ISO (1) ISO 14224 (1) ISO 17021 (1) ISO 19011 (1) ISO 22000 (1) ISO 9004 (1) ISO/IEC 17021 (1) ISO/IEC 17024 (1) ISO/IEC 27001 (1) ISO/TS 16949 (1) International harmonized stage codes (1) JIMP (1) JIPE (1) Juran Institute (1) KPI (1) Kauro Ishikawa (1) LCC (1) Luciano Furlanetto (1) MACMT (1) MAGEC (1) MIL-STD 1629A (1) MIL-STD-721C (1) MTBM (1) MTBR (1) Mantenimiento Hospitalario Basado en Evidencias (1) Mantenimiento Predictivo (1) NB 12017 (1) Nippon Denso (1) OMS (1) OPS (1) Pareto (1) Peter Pan (1) RAM (1) RAMS (1) Radical Management (1) Reliability (1) Risk Management (1) Rodolfo Diesel (1) SAE JA1011 (1) SGC (1) SILOS (1) SNS (1) Survey of Management System Standard (1) THERP (1) TMEF (1) Torre Eiffel (1) Transparency International (1) UPADI (1) WHAT-IF (1) activos críticos (1) aereolíneas (1) agonía tecnológica (1) alinear (1) ambiente laboral (1) análisis sistémico (1) averías (1) costos de prevención (1) defectos crónicos (1) desalineamiento (1) desalineamiento angular (1) desalineamiento paralelo (1) diagnostics (1) enfoque de sistema (1) estadística (1) estrategia (1) evidence based medicine (1) facilitador (1) gestión (1) gestión ambiental (1) gestión de mantenimiento hospitalario (1) gestión del conocimiento (1) hospitales (1) lean manufacturing (1) liderazgo (1) logística (1) mantenimiento correctivo diferido (1) mantenimiento de oportunidad (1) mantenimiento hospitalario (1) mantenimiento oportuno (1) metología 5S (1) mitgación de desastres (1) organización que aprende (1) peligros (1) productividad (1) programación (1) proyectos (1) publicidad engañosa (1) pérdidas (1) recién egresado (1) rentabilidad (1) rentabilidad de los activos (1) rentabilidad financiera (1) responsabilidad social (1) roles negativos (1) roles positivos (1) salud y seguridad ocupacional (1) sistemas complejos (1) sistemas de gestión (1) tarea apropiada (1) tasa de accidentalidad (1) tecnociencia (1) técnicas de predicción (1) valores (1) weibull (1) Índice de Percepción de la Corrupción (1) ética (1)